Rassegna Stampa

I Top Manager per reputazione nel settore Energia: salgono Armani e Benetton

10 febbraio 2022

A gennaio si conferma la tendenza dei top manager a farsi portavoce dei valori e del purpose delle aziende che guidano. Un binomio sempre più stretto. La reputazione personale degli executive riflette e influenza quella aziendale, e viceversa. Nell’ultimo mese, con lo scoppio della crisi energetica, cresce anche in Italia il dibattito strategico sul nucleare.

Francesco Starace (80.02), che mantiene il vertice della classifica Top Manager Reputation, l’Osservatorio permanente di Reputation Science sulla reputazione online dei vertici delle aziende attive in Italia, ha dettato i tempi necessari per la nuova generazione del nucleare nel nostro Paese e riportato l’esperienza diretta all’estero della sua azienda. Sempre in tema nucleare, l’Ad di Eni Claudio Descalzi, secondo con il punteggio di 75.08, ha raccontato della collaborazione con il Mit di Boston e dell’esperimento condotto con successo relativo al confinamento magnetico su cui si basa il funzionamento dei reattori a fusione.

L'articolo completo su Prima Comunicazione

News correlate

Un trimestre d'oro che fa bene a banchieri e ceo

Maggio, tempo di trimestrali. Carlo Messina guida la Top Manager Reputation di maggio 2024, seguito da Descalzi e Orcel...

3/06/2024

Leadership ed Esg, cambiano i vertici della classifica

Ad aprile leadership e Esg sono i principali driver di posizionamento nella Top Manager Reputation, oggi su L'Economia ...

6/05/2024

Top Manager Reputation: Messina torna in vetta. Descalzi e Orcel sul podio

L’osservatorio di aprile registra il sorpasso dell’ad di Intesa Sanpaolo che, terzo il mese scorso, riconquista la v...

6/05/2024

Descalzi, Orcel e Messina sul podio dei capi azienda

Cambia a marzo il podio di Top Manager Reputation, l'Osservatorio permanente di Reputation Manager sui top manager con ...

9/04/2024